• JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
Il Sugherificio Sotgia ha avuto le sue origini nel lontano 1929, quando il fondatore dell’Azienda, Francesco Sotgia, decise di dare inizio alla produzione di turaccioli di sughero. Negli anni settanta l’attività passò dal padre ai figli che costituirono la Italsugheri S.n.c.
L'ottima qualità del prodotto ha permesso di acquisire negli anni un sempre crescente consenso sul mercato, tanto da provocare un enorme incremento della originaria produzione e da rendere necessario provvedere alla recente costruzione di un nuovo stabilimento di più ampie dimensioni ed alla contestuale modifica della ragione sociale in S.p.A. ...
Ultime notizie
Perchè scegliere il tappo di sughero
La tappatura costituisce una fase fondamentale, almeno per i più grandi vini, sia perché la chiusura del vino influisce sulla sua ulteriore evoluzione durante l’invecchiamento, sia per l’utilizzo di diversi tipi di tappo.
Dopo l’imbottigliamento, il vino continua ad evolversi, assumendo peculiarità e bouquet tipici dei diversi prodotti.
Solamente il tappo di sughero, grazie alle sue caratteristiche di elasticità e bassa impermeabilità ai liquidi e ai gas, è in grado di regolare in maniera ottimale gli scambi gassosi fra bottiglia ed ambiente esterno, evitando fenomeni d’ossidazione rapida che agirebbero negativamente sull’affinatura di un vino.
Leggi tutto...
 
Eventi
Diventan fan Facebook
 
Il sughero: cos'é
 sughero.jpg
Il sughero è un tessuto tegumentale pluristratificato di origine secondaria che riveste con uno strato più o meno spesso il fusto e le radici delle piante legnose; in particolare nella "quercia da sughero" (Quercus suber L.) raggiunge un notevole spessore (che lo rende importante per l'industria). Il sughero ha origine dal fellogeno, un meristema secondario che determina l'accrescimento secondario della corteccia con la produzione di sughero all'esterno e felloderma all'interno.

Leggi tutto...
 
Vini, il tappo di pregio è di sughero

convegno_tappo.jpgTEMPIO. «Tappato con sughero è meglio». Era uno slogan lanciato nel corso di una campagna per far risaltare la naturale bontà del sughero nel tappaggio delle bottiglie di vino, specie se di pregio. Ma era stata prima di tutto la filosofia di Antonio Pes, ricercatore e direttore della Stazione Sperimentale del Sughero. A Pes è stato dedicato il convegno organizzato dalla Confraternita del Moscato.
Leggi tutto...
 
L'industria del sughero
2raccolta_p.JPG La "quercia da Sughero", diffusa prevalentemente nel settore occidentale dei territori circummediterranei, occupa una superficie di oltre 2.200.000 ettari; il suo areale di diffusione interessa Portogallo, Spagna, Francia, Italia, Marocco e la fascia nord africana tra Algeri e Tunisi. In Italia la superficie investita a sughereta è di circa 100.000 ha e la produzione nazionale è pari a 9.500 tonnellate, il 3,1% di quella mondiale.

Leggi tutto...